lunedì 28 febbraio 2011

Tutti i processi del Presidente ( Silvio Berlusconi )

Tutti i processi di Silvio Berlusconi.


Facciamo un po' di chiarezza sui processi a carico di Silvio Berlusconi. Diamo alle parole il loro giusto peso, prescrizione ( 1a ), amnistia ( 1b ), assoluzione ( 2 ), archiviazione ( 3 ), sono parole diverse che indicano condizioni diverse. Distinguiamo il Vero dal Falso. Cominciamo sfatando una delle tante leggende metropolitane:


Berlusconi è stato sempre assolto: FALSO


Continuiamo descrivendo i vari procedimenti giudiziari e la maniera in cui si sono conclusi.


1 Sentenze di non doversi procedere

a) Per intervenuta prescrizione del reato


-Lodo Mondadori
corruzione semplice
-All Iberian 1
finanziamento illecito ai partiti
-Processo Lentini
falso in bilancio

b) Per intervenuta amnistia


-Falsa testimonianza
-Acquisto dei terreni di Macherio
falso in bilancio (primo capo di imputazione)



2 Sentenze di assoluzione

-All Iberian 2
falso in bilancio, assolto perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato in seguito alle riforme del Governo Berlusconi II
-Processo SME
corruzione giudiziaria
-Tangenti alla Guardia di Finanza
assolto per insussistenza del fatto
-Medusa cinematografica
falso in bilancio, assolto in quanto per la sua ricchezza potrebbe non essere stato al corrente dei fatti contestati
-Sme-Ariosto 1
corruzione giudiziaria nei confronti di Renato Squillante, assolto per insussistenza del fatto
-Sme-Ariosto 2
falso in bilancio, assolto perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato in seguito alle riforme del Governo Berlusconi II
-Acquisto dei terreni di Macherio
imputazione per appropriazione indebita, frode fiscale, falso in bilancio (secondo capo di imputazione)



3 Procedimenti archiviati

-Spartizione pubblicitaria Rai-Fininvest
-Traffico di droga
-Tangenti fiscali Pay-tv
-Stragi del 1992-1993
concorso in strage
-Concorso esterno in associazione mafiosa
imputato assieme a Marcello Dell'Utri per riciclaggio di denaro sporco
-Caso Saccà
indagato per corruzione e istigazione alla corruzione
-Abuso d'ufficio



4 Procedimenti in corso

-Diffamazione aggravata dall'uso del mezzo televisivo
-Corruzione dell'avvocato David Mills
mentre Mills è stato condannato in primo grado e secondo grado, con prescrizione di una parte della condanna in Cassazione (confermato solo il risarcimento dovuto alla Presidenza del Consiglio dei ministri, parte civile nel processo), Berlusconi è ancora in attesa della sentenza dopo che il processo è stato sospeso prima a causa del Lodo Alfano poi bocciato dalla Corte Costituzionale e, successivamente, a causa della legge sul Legittimo impedimento poi bocciata parzialmente dalla corte costituzionale. Entrambe le leggi sono state approvate durante il Governo Berlusconi IV
-Compravendita di diritti televisivi
-Prostituzione minorile, per i presunti rapporti sessuali che avrebbe intrattenuto fra il febbraio e il maggio 2010 con tale Kharima el Marhoug, minorenne all'epoca dei fatti
-Concussione aggravata nei confronti di funzionari della Questura di Milano per ottenere il rilascio di Kharima el Marhoug, trattenuta negli uffici di polizia nel maggio 2010 perché accusata di furto, e il suo affidamento alla consigliere regionale lombarda del Pdl Nicole Minetti
-Concussione e minaccia a un corpo politico amministrativo e giudiziario, inchiesta di Trani per le pressioni esercitate sul Presidente dell'AGCOM


Ricapitolando, 25 processi e 7 sentenze di assoluzione.


venerdì 25 febbraio 2011

I 36 Stratagemmi cinesi

La filosofia orientale applicata alla guerra: I 36 Stratagemmi cinesi. ( testo integrale )

Stratagemmi per vincere
1 “Attraversare il mare ingannando il cielo”
2 “Assediare Wei per salvare Zhao”
3 “Uccidere con una spada presa a prestito”
4 “Attendere riposati l’avversario affaticato”
5 “Approfittare dell’incendio per darsi al saccheggio”
6 “Clamore a Oriente, attacco a Occidente”

Stratagemmi per il contrattacco
7 “Creare qualcosa dal nulla”
8 “Avanzare di nascosto verso Chenchang”
9 “Osservare l’incendio sulla riva opposta”
10 “Celare un pugnale dietro un sorriso”
11 “Far appassire il prugno al posto del pesco”
12 “Portar via la pecora che capita sotto mano”

Stratagemmi per l’attacco
13 “Battere l’erba per spaventare i serpenti”
14 “Prendere a prestito un cadavere per rifondervi lo spirito”
15 “Snidare la tigre dalla montagna”
16 “Allentare la presa per serrarla”
17 “Lanciare un mattone per ottenere una giada”
18 “Catturare i banditi agguantandone il leader”

Stratagemmi per confondere
19 “Togliere l’erba da sotto il pentolone”
20 “Intorbidire l’acqua per catturare i pesci”
21 “La cicala dorata abbandona il guscio”
22 “Chiudere le porte per catturare il ladro”
23 “Allearsi ai lontani per attaccare i vicini”
24 “Fingersi di passaggio per occupare Guo”

Strategemmi per l’avanzamento
25 “Rubare la trave, sostituire la colonna”
26 “Additare il gelso per maledire la sofora”
27 “Fingersi stolti ma non pazzi”
28 “Far salire sul tetto e portar via la scala”
29 “Far spuntare i fiori sull’albero”
30 “Mutarsi da ospite in padrone di casa”

Stratagemmi nella perdita
31 “Stratagemma della bellezza femminile”
32 “Stratagemma della città vuota”
33 “Stratagemma della spia che torna sui propri passi”
34 “Stratagemma dell’autolesionismo”
35 “Concatenamento degli stratagemmi”
36 “La fuga è lo stratagemma migliore”

Se siete interessati ad approfondire l'argomento dei 36 stratagemmi vi consiglio caldamente di acquistare questo splendido libro di Gianluca Magi:

I 36 stratagemmi cinesi: L'arte segreta della strategia cinese per trionfare in ogni campo della vita quotidiana


I 36 stratagemmi cinesi: L'arte segreta della strategia cinese. Gianluca Magi (copertina)
I 36 stratagemmi cinesi: L'arte segreta della strategia cinese. Gianluca Magi (copertina)


I 36 stratagemmi cinesi: L'arte segreta della strategia cinese. Gianluca Magi (retro)
I 36 stratagemmi cinesi: L'arte segreta della strategia cinese. Gianluca Magi (retro)


Dal sito dell'autore:
Un distillato di cinque millenni di strategia bellica che travalica l'angusto ambito militare. I 36 stratagemmi sono attuali ed efficaci nei campi più disparati: dalla psicologia alla politica, dal business al management, dall'educazione alla diplomazia, dalla comunicazione al marketing, dall'etica alle relazioni umane. Una scienza progredita del comportamento umano, un'evoluta psicologia delle debolezze e delle forze degli individui all'interno del contesto strategico per controllare gli altri senza esserne controllati, per indurli a fare qualcosa senza che se ne accorgano, per fare qualcosa a loro insaputa o, ancora, per creare deliberatamente agitazione nel contendente e produrre determinate reazioni e movimenti. Attraverso i millenni, I 36 stratagemmi non ha perso vitalità e non stupisce che oggi, in Oriente, sia considerata un'opera per l'addestramento dei manager.

Compra su Amazon (anche in versione elettronica):

I 36 stratagemmi cinesi: L'arte segreta della strategia cinese per trionfare in ogni campo della vita quotidiana


giovedì 24 febbraio 2011

Libia: Ultime notizie e mappa in tempo reale ( Libia News )

Qui di seguito trovate le ultime notizie sulla situazione in Libia, la rivolta e la guerra contro Gheddafi.

**AGGIORNAMENTO DEL 23 MAGGIO 2011**

Paesi che hanno venduto armi alla Libia, lista completa 2005 - 2009
Guerra in Libia, Mappa di Misurata ( 18 Maggio 2011 )
Guerra in Libia, Ultime notizie da Misurata ( 9 Maggio 2011 )
Guerra in Libia, notizie e mappa del conflitto ( 27 aprile 2011 )
Guerra in Libia, notizie e mappa del conflitto ( 21 aprile 2011 )
Guerra in Libia, notizie e mappa del conflitto ( 18 aprile 2011 )
La politica estera della Sambuca Molinari
Guerra in Libia, Mappa del conflitto ( 15 aprile 2011 )
Libia, l'assedio di Misurata ( mappa, video, notizie )
I ribelli respingono la proposta di pace ( testo integrale del comunicato )
Gheddafi attacca la regione delle montagne occidentali ( Nafusa )
Guerra in Libia, Mappa del conflitto ( 10 aprile 2011 )
Guerra in Libia, Mappa del conflitto ( 6 aprile 2011 )
Guerra in Libia, Mappa del conflitto ( 4 aprile 2011 )
Guerra in Libia, Mappa del conflitto, schieramento forze militari ( 1 aprile 2011 )
Afghanistan, La Squadra della Morte ( kill team )

Libia: Cronologia della rivolta
L'Allegra famiglia Gheddafi
Gheddafi: Biografia



Libia: Mappa-cartina della guerra civile ( aggiornata al 29 marzo 2011 )
Libia: Mappa-cartina della guerra civile ( aggiornata al 28 marzo 2011 )
Libia: Mappa-cartina della guerra civile ( aggiornata al 27 marzo 2011 )
Libia: Mappa-cartina della guerra civile ( aggiornata al 25 marzo 2011 )
Libia: Mappa della guerra civile ( aggiornata al 23 marzo 2011 )
Libia: Arrivano i Marines !
Libia: Mappa della guerra civile ( aggiornata al 22 marzo 2011 )
Libia: Caccia Usa precipita in un campo vicino Bengasi
Libia, Operazione Odissea all'Alba: Mappa dei bombardamenti
Libia: Mappa della rivolta-guerra civile ( aggiornata al 20 marzo 2011 )
Libia: Operazione Odissea all'Alba ( Odyssey Dawn ) Fatti, Analisi, Riflessioni
Libia: Gheddafi sta violando il cessate il fuoco.
Libia: Mappa della rivolta aggiornata al 18 marzo 2011
Libia: Risoluzione 1973 ONU ( che autorizza la no fly zone e l'intervento militare )
Libia: Mappa basi militari e implementazione no-fly-zone
Libia: Mappa della rivolta aggiornata al 16 marzo 2011
Libia: Mappa della rivolta aggiornata al 14 marzo 2011
Libia: Mappa della rivolta aggiornata al 13 marzo 2011
Libia: Mappa della rivolta aggiornata al 11 marzo 2011
Libia: L'invasione ( Usa + Nato ) è già cominciata
Tutti i tweet sulla Libia ( Libya News from Twitter )


Conosci altre fonti? vuoi suggerire altre notizie/canali ? scrivi nei commenti o mandami un e-mail. Per favore mandate solo notizie strettamente correlate all'argomento: Guerra in Libia 2011 / Gheddafi
Le notizie relative all'Egitto e la Tunisia saranno trattate in un successivo post. Grazie.



RANDOM POST

mercoledì 23 febbraio 2011

Shock Petrolifero e Recessione a "W"

L'ondata di proteste nel mondo arabo (vedi il post precedente Pane, Petrolio e Rivoluzione) rischia di provocare un nuovo shock petrolifero. Un rapido aumento del prezzo del petrolio manderebbe nuovamente in recessione l'economia globale. Potremmo trovarci nel tanto temuto scenario della recessione a "W" (double-dip o W-shaped recession per gli anglofoni).



1) Un nuovo shock petrolifero. C'è il serio rischio di un brusco aumento del prezzo del petrolio, in questo articolo tratto da bloomberg.com si parla anche di petrolio a 220$ al barile:


<<“If Libya and Algeria were to halt oil production together, prices could peak above $220 a barrel and OPEC spare capacity will be reduced to 2.1 million barrels a day, similar to levels seen during the Gulf war and when prices hit $147 in 2008,” the Tokyo-based bank said in a note. >>
Tradotto:


<<"Se la produzione petrolifera in Libia e in Algeria dovesse arrestarsi completamente, il prezzo del petrolio potrebbe superare i 220$ al barile e la capacità produttiva di riserva dell'OPEC si ridurrebbe a 2,1 milioni di barili al giorno, livello analogo a quelli visti durante la guerra del Golfo e quando il prezzo del petrolio ha raggiunto i 147 dollari nel 2008" la banca con sede a Tokyo ha detto in una nota.>>




2) Un rapido aumento del prezzo del petrolio manda l'economia in recessione. In questo interessante post su theoildrum.com Jeff Rubin spiega la relazione fra prezzo del petrolio e recessione. In particolare questo grafico spiega bene la relazione:
( Clicca per ingrandire )
I rettangoli grigi sono le recessioni globali. La linea rosso scuro rappresenta l'andamento del prezzo del petrolio. Come si nota molto chiaramente ogni maggiore recessione globale è preceduta da un aumento del prezzo del petrolio. Tanto più pronunciato è l'aumento del prezzo del petrolio tanto più severa è la recessione. Le recessioni globali sono collegate a grandi eventi, ognuno di questi "rettangoli grigi" ha un nome. Da sinistra a destra in particolare vediamo: a) 1973 Guerra dello Yorn Kippur e prima crisi energetica.  b) 1979 Rivoluzione Iraniana e seconda crisi energetica.  c) 1990 Prima guerra del Golfo.  d) 1997 Crisi mercati azionari asiatici.  e) 2000 Bolla speculativa Dot-com.  f) 2008 Crisi finanziaria-economica globale.




3)Recessione a "W"? 
Neanche il tempo di riprenderci da una recessione che rischiamo di scivolare in un altra? Proprio così è esattamente questo il significato di duoble-dip, recessione con due punti minimi.
Dalla Wikipedia inglese:


<<A W-shaped recession or "double dip" recession, occurs when the economy has a recession, emerges from the recession with a short period of growth, but quickly falls back into recession.>>
In sostanza recessione, breve ripresa, nuova recessione.



Quindi ricapitolando:
1)Nuovo shock petrolifero
2)Nuova recessione globale
3)Scenario della recessione a "W" o double dip

Tra l'altro uno shock petrolifero ha solitamente come conseguenza macroeconomica una stagflazione che è anche peggio di una "semplice" recessione, ma questa è un altra storia...



LINK
http://www.bloomberg.com/news/2011-02-23/oil-advances-to-29-month-high-as-libya-unrest-fans-mideast-supply-concern.html
http://www.theoildrum.com/node/4727
http://en.wikipedia.org/wiki/Recession_shapes



RANDOM POST

lunedì 21 febbraio 2011

Pane, Petrolio e Rivoluzione.

Esiste un circolo vizioso che lega i prezzi dei generi alimentari la destabilizzazione politica ed il prezzo del petrolio.


Aumento dei prezzi dei generi alimentari.





Esplosione delle rivolte nel mondo arabo.
Rosso scuro=Rivoluzione; Rosso=Cambio di governo; Arancione=Forti Proteste; Giallo=Proteste; Verde=Tutto bene (per ora);



Molti dei paesi in cui sono scoppiate le rivolte/rivoluzioni sono anche produttori di petrolio. La produzione  viene ridotta o si ferma del tutto a causa dei disordini.
Riserve petrolifere Nord Africa + Medio Oriente.


Il prezzo del petrolio aumenta.
Prezzo del petrolio Brent. ( Clicca per ingrandire )
Le proteste nel mondo arabo si innescano in un contesto che è già di suo rialzista, rafforzandolo ulteriormente. 



L'aumento del prezzo del petrolio provoca l'aumento dei prezzi dei generi alimentari ed il cerchio si chiude.



LINK

sabato 19 febbraio 2011

Aforismi di Winston Churchill.

winston churchill
Winston Leonard Spencer Churchill (1874 – 1965), politico britannico.
Puoi trovare altri aforismi di Winston Churchill qui.

"Io sono pronto ad incontrare il mio creatore, ma che Lui sia pronto al gran cimento di incontrarmi, è un altro discorso"


"La verità è cosi preziosa che bisogna proteggerla sempre con una cortina di bugie."


"È stato detto che la democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte quelle forme che si sono sperimentate fino ad ora."


"I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."


"L'epoca della procrastinazione, delle mezze misure, del mitigare, degli espedienti inutili, del differire sta giungendo alla fine. Ora stiamo entrando nell'epoca dove ogni azione causa conseguenze."


"Non ho altro da offrire che sangue, fatica, lacrime e sudore."


"Potevano scegliere fra il disonore e la guerra. Hanno scelto il disonore e avranno la guerra."


"Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti..."


"Gli Italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre."


"Il successo è l'abilità di passare da un fallimento ad un altro senza perdere l'entusiasmo."









RANDOM POST

mercoledì 16 febbraio 2011

Mentre a roma si discute (di Ruby rubacuori) l'economia va a rotoli.

Tutti i mezzi di informazione sono concentrati sulla vicenda del momento, la mitica inchiesta della procura di milano. Tutti i media, berlusconiani ed anti-berlusconiani, sono letteralmente ossessionati dalla vicenda e la seguono minuto per minuto. Purtroppo però capita che alcune notizie importanti vengano messe in secondo piano. Alcuni esempi:

Benzina: tutti sopra 1,5 euro
Il costo della benzina è una tassa per tutti, in quanto tutto direttamente o indirettamente si sposta su gomma. Questo fatto è doppiamente vero per l'Italia che è dotata di un sistema ferroviario ottocentesco.

Nel 2010 il Pil è cresciuto dell'1,1%
Questo dato è ovviamente positivo. Tuttavia bisogna ricordare che nello stesso periodo (2010) è peggiorata la bilancia commerciale che si è portata a -27,3 miliardi di euro. In poche parole sono usciti piu' soldi di quanti non ne sono entrati, ed il saldo è negativo.

Bankitalia: "Nel 2010 debito +4,5%"
Il dato veramente tragico è questo. Il debito pubblico è aumentato. In valore assoluto ha raggiunto i 1.843,227 miliardi di euro. In percentuale rispetto al pil si attesta al 118,6%. In estrema sintesi il nostro debito cresce piu' velocemente della nostra capacità di ripagarlo. Questa è la tragica situazione italiana.

Ma tanto l'importante non è governare bene ma trovare ogni volta la giusta arma di distrazione di massa: terremoto, immondizia, immigrati, ronde, prostitute, giudici comunisti, costituzione, "rivoluzione liberale"...




RANDOM POST



martedì 15 febbraio 2011

2011 L'anno del contatto.

Perché il cavaliere non vuole andare ad elezioni?
La risposta in un grafico.
(Clicca per ingrandire)
La linea rossa rappresenta la coalizione di centro sinistra, la linea blu quella di centro destra. Le linee tratteggiate sono le relative medie a 15 giorni.
La coalizione di centro sinistra si è rafforzata ultimamente ed è venuta meno la certezza di vincere. Inoltre la nascita del terzo polo ha complicato ulteriormente i calcoli e le strategie pre e post elettorali.

Il grafico è tratto dal sito: Termometro Politico in particolare dalla pagina dedicata ai Sondaggi.


RANDOM POST