venerdì 11 marzo 2011

Gheddafi: Biografia

Gheddafi: Biografia, dall’infanzia al colpo di stato.

Muammar Gheddafi (Sirte, 7 giugno 1942)
Data di nascita: 7 Giugno 1942

Nasce a Sirte, che a quell’epoca faceva parte della provincia italiana di Misurata, in una famiglia islamica di cui però non si sa molto: recentemente un'anziana signora israeliana di origine libica, la settantasettenne Rachel Tammam, ha affermato che Gheddafi è di discendenza ebraica poiché figlio di sua zia Razale Tammam (un’ebrea di Bengasi che poco dopo la maggiore età aveva sposato un musulmano scontrandosi contro la volontà del padre); la voce riguardante le origini ebraiche del leader libico circola già da qualche tempo ma non è ancora stata dimostrata inequivocabilmente dagli storici.

<<Nel momento in cui decine di migliaia di soldati si rincorrevano nel deserto, arretrando e avanzando come pedine, in una tenda di pelli di capra a venti chilometri a sud di Sirte, nasceva Muammar Gheddafi, figlio di due poveri beduini nomadi analfabeti. Il giorno esatto della nascita non è stato mai accertato, giacché non esisteva l'obbligo di registrare la nascita dei neonati. Fin dalla più tenera età all'unico figlio maschio della famiglia era assegnato il compito di far pascolare le capre e i cammelli, di raccogliere l'orzo e il grano ed era concesso l'onore di imparare a leggere il Corano, il libro sacro dell'Islam, nelle lezioni tenute all'ombra di un ulivo da un fghih, un maestro che passava da un accampamento di beduini all'altro, vivendo delle offerte ricevute.>>

All'età di sei anni perse due suoi cugini e rimase ferito a un braccio a causa dell'esplosione di una mina risalente al periodo bellico. Tra il 1956 e il 1961 frequentò la scuola coranica di Sirte, in cui conobbe le idee panarabe di Gamal Abd el-Nasser, cui aderì con entusiasmo. Nel 1968 s’iscrisse all'Accademia Militare di Bengasi. Terminò il corso e dopo un breve periodo di specializzazione in Gran Bretagna, fu nominato capitano dell'esercito all'età di ventisette anni.

<<La personalità che, negli anni dell'adolescenza, più influì sulla maturazione del pensiero di Gheddafi fu senza dubbio l'egiziano Gamal Abdel Nasser, l'uomo che aveva guidato il colpo di Stato che nel 1952 rovesciò re Faruk. Quattro anni prima aveva combattuto nella guerra di Palestina e nel 1956 reagì in modo lusinghiero all'attacco militare sferrato contro l'Egitto dall'esercito di Israele, appoggiato da quello britannico e francese, pur non potendo evitare una cocente sconfitta.>>

Frustrato del governo guidato dal re Idris I, giudicato da Gheddafi e da numerosi ufficiali troppo servile nei confronti di USA e Francia, il 26 agosto del 1969 guidò un colpo di stato contro il sovrano, che portò il primo settembre dello stesso anno alla proclamazione della Repubblica, guidata da un Consiglio del Comando della Rivoluzione composto da 12 militari di tendenze panarabe filo-nasseriane. Gheddafi, che nel frattempo era stato nominato colonnello, si mise a capo del Consiglio instaurando un regime dittatoriale in Libia.

<<Esattamente, il 1° settembre 1969, nel momento in cui il sovrano Idris I si trovava a Bursa, in Turchia, in un complesso termale con la moglie Fatima e un seguito di trentacinque persone, in Libia fu eseguito un colpo di Stato militare, incruento non soltanto a Bengasi, centro della sollevazione, ma anche negli altri punti nodali del paese: la capitale Tripoli, Tobruk, il piccolo porto fatale a Rommel nella Seconda Guerra Mondiale, Derna, Beida e Sebha, dove tra i banchi di scuola era nata la rivoluzione.
Alcuni giovani ufficiali di tendenze progressiste sancirono la fine della monarchia: il potere fu assunto dal Comando della Rivoluzione, guidato da un Consiglio composto di dodici uomini, con a capo il Colonnello Muammar Gheddafi.  A poco più di ventisette anni, era il più giovane Capo di Stato del mondo.>>

Vedi anche:
LIBIA ULTIME NOTIZIE
Libia: Cronologia della rivolta
L'Allegra famiglia Gheddafi





Nessun commento:

Posta un commento